Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Vernissage OPUS DUODECIMUM

28 Settembre @ 18:00

Opus Duodecimum
Personale di Emiliano Alfonsi

Il ciclo dei mesi è il tema intorno al quale si sviluppa l’intero cartellone degli eventi in programma per la XLVI edizione della Giostra dell’Arme.
Nelle raffigurazioni medievali, fino alla prima metà del Quattrocento, il lavoro umano era presentato come strumento di identificazione con l’opera creatrice di Dio perché l’uomo, fatto a sua immagine, lo rendesse degno con le azioni immerse nell’atto, fatte con l’anima da chi affida a queste azioni il senso della sua vita.
Proprio nell’operato artistico di Emiliano Alfonsi, già artista delle vetrate e dei mosaici secondo i dettami della tradizione medievale, si individua la capacità di realizzare l’immagine ‘manifesto’ dedicata a questo nostro tempo di festa. I suoi dipinti riassumono il senso dell’impegno, costante ed essenziale finalizzato alla messa in opera di ogni creazione.

Nel linguaggio pieno di arcane simbologie, nella ricerca della bellezza e nella cortese attenzione che Alfonsi pone alle connessioni tra il presente e il passato si rintraccia il profondo senso di attaccamento alla tradizione e alla cultura che ogni sangeminese vive durante la ricorrenza della Giostra. Nasce così il piacere e l’esigenza di coinvolgere proprio lui affinché la mia idea possa essere concretizzata in Duodecimum.
La donna, dipinta secondo un ricercato rimando estetico di canone medievale, è squisitamente abbigliata con i colori dei nostri Rioni. A lei il compito di infrangere la dimensione spazio temporale in un processo di sublimazione estetica e simbolica che le permette di abbandonare l’umano per incarnarsi in icona e divenire forma del tempo assoluto.

L’opera acquista poi un valore ancor maggiore per l’utilizzo di una tecnica tutta quattrocentesca: una stesura di tempera all’uovo e oro su tavola che occhieggia al fare antico con la possibilità di raccontare un evento ancora in atto. Da qui l’idea di affidare alla sua sapiente e gentile attività uno spazio del nostro borgo per una mostra personale, Opus Duodecimum, che possa divenire per ognuno di noi un arricchimento emotivo e culturale. Dodici opere che raccontano nel sentire silenzioso, nello svolgersi dei dodici mesi, il singolare scorrere del tempo stendendo un ponte tra il nostro medioevo e il nostro oggi. “Dopo un lungo periodo le acque tornano alla fonte”. La storia sempre si ripete e la Giostra dell’Arme è per il nostro paese storia, ogni anno ritorna come uno spartiacque tutto sangeminese tra un prima e un dopo: la festa come limes come attesa e come ricordo

Dettagli

Data:
28 Settembre
Ora:
18:00
Categoria Evento:

Luogo

Sala Multimedia “Santa Maria Maddalena”

Organizzatore

Ente Giostra