Conferenza Stampa, Perugia 19 Settembre 2012

Perugia, 19 settembre 2012

Conferenza Stampa

XXXIX GIOSTRA DELL’ARME

di San Gemini

Verso il primo Festival del Medioevo dell’Umbria

29 settembre – 14 ottobre 2012

Presentata questa mattina a Perugia, nella sede della Regione dell’Umbria, la 39esima edizione della Giostra dell’Arme di San Gemini, il torneo equestre medievale della città delle acque minerali riproposto in epoca moderna (dal 1973) dopo lunghi e approfonditi studi degli Statuti Comunali del XIII e XIV secolo, in programma dal 29 settembre al 14 ottobre 2012. I due rioni della città delle acque minerali, Rocca e Piazza, al termine di quindici giorni di rievocazioni storiche curate nei più piccoli dettagli si sfideranno al Campo de li giochi per la conquista del Palio che da quest’anno torna a essere appositamente dipinto per l’occasione da un pittore di caratura nazionale (per il 2012 è Stefano Pannacci) e il cui bozzetto costituisce il manifesto della festa.

In vista del quarantennale che si celebrerà nel 2013 San Gemini prova a lanciare una sfida nella sfida: valorizzare l’intenso lavoro di studio e di ricerca su usi e costumi del Medioevo in cui i rioni Rocca e Piazza sono impegnati per l’intero arco dell’anno, facendo della Giostra dell’Arme un contenitore culturale del Medioevo dell’Umbria nel quale possano essere valorizzati anche altri elementi identitari dell’Umbria. Si sta dunque pensando a una sorta del Festival del Medioevo dell’Umbria che attraverso la sinergia contestuale e culturale con altre realtà umbre, anche con specialità non direttamente collegate al periodo medievale, possa in futuro confrontarsi con altri analoghi festival presenti nel panorama nazionale. Anche in quest’ottica la presentazione della XXXIX Giostra dell’Arme è avvenuta a Perugia in collaborazione con l’assessore regionale alla cultura, Fabrizio Felice Bracco.

Con il suo intelligente ‘mix’ di rievocazioni storiche, mostre d’arte, teatro, musica, danza, incontri culturali, tradizioni e gastronomia, ambientato in uno dei centri più belli e rappresentativi, dal punto di vista storico e naturalistico, della nostra regione, la Giostra dell’Arme di San Gemini, manifestazione in costante crescita, costituisce un eccellente vettore di promozione turistica dell’Umbria”, ha detto l’assessore Bracco intervenendo da Roma dove ha partecipato a un incontro con il ministro al Turismo.

La 39esima edizione della Giostra dell’Arme di San Gemini (29 settembre – 14 ottobre) ha iniziato a muoversi verso il primo Festival del Medioevo dell’Umbria innestando sulla consolidata struttura della tradizionale festa sangeminese, alcuni eventi di genere diverso e portata più ampia. Come la collaborazione con la Direzione Artistica del Festival Internazionale del Teatro di Strada “Mercantia” di Certaldo (domenica settembre) . Alla quale si aggiungono: La produzione teatrale de “Il Gran Rifiuto – Celestino V, Bonifacio VIII” con adattamento e regia di Beppe Chierici (un Vatican Leaks del 1300 con la sottesa figura di Jacopone da Todi che sarà sviluppata in un progetto analogo nel 2013); la mostra nazionale di Pericle Fazzini, insignita della Medaglia del Presidente della Repubblica; l‘incontro sul dialogo interreligioso “Un mondo condiviso – Religioni in dialogo” tra cattolici, ebrei e musulmani di stringente attualità; le giornate medievali del Rione Piazza e del Rione Rocca con allestimenti militari e combattimenti medievali con compagnie d’armi di Verona, Trieste, Milano, Toscana e Sud Tirolo e musiche e strumenti fedelmente ricostruiti del XIII e XIV secolo con la collaborazione dell’ensemble Micrologus.

UFFICIO STAMPA:   ANDREA FABBRI

Download Press Kit:

Press Kit GRAN RIFIUTO
Press Kit SCHEDA FAZZINI
Press Kit RIONE ROCCA
Press Kit RIONE PIAZZA
Press Kit DIALOGO INTERRELIGIOSO

 

You can leave a response, or trackback from your own site.

One Response to “Conferenza Stampa, Perugia 19 Settembre 2012”

  1. Isobel Hollifield ha detto:

    Ottimo contenuto. Grazie per averlo condiviso, da oggi seguo questo blog perchè mi piace 🙂

Leave a Reply

Web Designer: Stefano Ferri - www.StefanoFerri.net