…LA SECONDA SETTIMANA DELLA FESTA…

LUNEDI 5 OTTOBRE

Ore 21:00- Chiesa di San Francesco

SAN GEMINI INCONTRI, “DA SAN FRANCESCO A PAPA FRANCESCO, UNA PROSPETTIVA PER IL MILLENNIO”– Incontro Dibattito con MONSIGNOR GIUSEPPE PIEMONTESE, Vescovo della Diocesi di Terni, Narni, Amelia e MARCO POLITI, Vaticanista e scrittore; moderatore del dibattito Moreno Cerquetelli, giornalista Rai

Nel corso del dibattito sarà presentato il libro di Marco Politi, “Francesco tra i lupi, il segreto di una rivoluzione”

 

MARTEDI 6 OTTOBRE

Ore 21:30- Chiesa di San Francesco

“INVESTITURA DEI CAVALIERI DEL RIONE PIAZZA”

Manifestazione storico-rievocativa a cura del Rione Piazza

 

MERCOLEDI 7 OTTOBRE

Ore 21:30- Chiesa di San Giovanni Battista

“INVESTITURA DEI CAVALIERI DEL RIONE ROCCA”

Con la partecipazione della “Corale Casventum”, diretta dal Maestro Emanuele Grigioni

Manifestazione storico-rievocativa a cura del Rione Rocca

 

GIOVEDI 8 OTTOBRE

Ore 18:00- Sala Consiliare Comune di San Gemini, Premiazione degli elaborati grafici realizzati dagli alunni delle Scuole elementari e medie di San Gemini sul tema: “La concezione della natura in San Francesco di Assisi”

Ore 21:30- Piazza Palazzo Vecchio

Cerimonia della “PESATURA DEI CERI”

Manifestazione storico-rievocativa a cura dell’Ente Giostra dell’Arme in collaborazione con il Rione Piazza ed il Rione Rocca

 

VENERDI 9 OTTOBRE

FESTA DI SANTO GEMINE

 Ore 11:30- Chiesa di Santo Gemine “SANTA MESSA”

Solenne Celebrazione Eucaristica in onore del Santo Patrono

Ore 16:30- Solenne Processione, lungo le vie del borgo, in onore del Santo Patrono

Ore 21:30- Chiesa di San Francesco

Concerto della “BANDA MUSICALE CITTA’ DI SAN GEMINI”

 Ore 23:00- “ GRANDE SPETTACOLO PIROTECNICO”

a cura dell’Ente Giostra dell’Arme in collaborazione con la ditta “Eurofireworks” di Pirotecnica Gianvittorio S.a.s.

 

SABATO 10 OTTOBRE

Ore 15:00- Campo de li Giochi

PROVE UFFICIALI DELLA GIOSTRA DELL’ARME

 Ore 21:15- Piazza San Francesco

ESIBIZIONE DEL GRUPPO SBANDIERATORI SAN GEMINI

 Ore 22:00- Piazza San Francesco e lungo le vie del centro

“CORTEO STORICO”

Antico cerimoniale previsto per la ricorrenza della festa del Santo Patrono protettore della città. Il corteo è aperto dalle Autorità Comunali, capeggiate dal Podestà, seguito dalla figura di maggior rilievo religioso; l’Abate di San Nicolò, contornato da alcuni monaci benedettini, dai gonfaloni dei due Rioni, dai cavalieri giostranti, dalle Corporazioni di Arti e Mestieri, dalle famiglie nobili e dai Capi delle Decine della Milizia Popolare.

 

DOMENICA 11 OTTOBRE

CAMPO DE LI GIOCHI:

Ore 14:30- Ingresso del “CORTEO DEI COSTUMANTI DEI RIONI”

Ore 15:30- Esibizione del “GRUPPO SBANDIERATORI DI SAN GEMINI”

 Ore 16:00-XLII EDIZIONE DELLA GIOSTRA DELL’ARME

Suggestiva gara tra i cavalieri del Rione Piazza e del Rione Rocca per la conquista del Palio.

Ogni cavaliere deve infilare un anello con un giavellotto e scagliarlo contro un bersaglio a forma di scudo

gentilizio diviso in settori dai differenti punteggi.

 

…immagini…

L'ARTE DEI PICCHIARELLI

L’ARTE DEI PICCHIARELLI

 

FUOCO

FUOCO

 

FALCONERIA MAESTRA

FALCONERIA MAESTRA

 

FALCONERIA MAESTRA

FALCONERIA MAESTRA

 

XLII EDIZIONE…LA PRIMA SETTIMANA DELLA FESTA

SABATO 26 SETTEMBRE

IMBANDIERAMENTO DELLA CITTA’ CON I VESSILLI RIONALI

Ore 17:30- Piazza San Francesco e per le vie del centro

“BANNO DELL’ANNUNTIO”

Lettura del Bando di Inizio dei Festeggiamenti

Ore 18:00- APERTURA MOSTRE

Ore 18:30- Palazzo Vecchio, Sala dei Priori

Inaugurazione della mostra dello scultore LEONCILLO LEONARDI: “Leoncillo dei tagli e delle figure sfuggenti” 

Ore 19:30- Palazzo Vecchio, Inaugurazione della mostra del pittore Mikhail Koulakov,

“L’Umbria seconda patria” 

Ore 19:30- Apertura delle “TABERNE RIONALI” 

Ore 21.30- Per le vie del Borgo, “SULLE VIE DEL VENTO”,

a seguire in Piazza San Francesco, “FUOCO” a cura della Compagnia del Drago Nero

“Laudato si’, mi’ Signore, per frate focu, per lo quale ennallumini la nocte, et ello è bello et iocundo et robustoso et forte”

Manifestazione a cura dell’Ente Giostra dell’Arme in collaborazione con la Compagnia del Drago Nero.

Ore 22:15- Piazza San Francesco

“BANNUM PROVOCATIO” – Lettura dei Bandi di Sfida tra i due Rioni

 

DOMENICA 27 SETTEMBRE

“Ed entrò nel campo, e cominciò a predicare agli uccelli ch’erano in terra. E subitamente quelli ch’erano in su gli arbori, vennero a lui….tutti quanti quegli uccelli cominciarono ad aprire i becchi, distendere i colli, aprire l’alie e riverentemente chinare i capi insino in terra; e con atti e con canti dimostravano che le parole del padre santo davano a loro grandissimo diletto. E santo Francesco insieme con loro si rallegrava e dilettava, e molto si maravigliava della loro bellezza e varietade e della loro attenzione e familiaritade; per la qual cosa egli con loro divotamente lodava il creatore”

Dai FIORETTI DI SAN FRANCESCO, La predica agli uccelli (XVI)

Ore 11:00- Sala Multimediale S.Maria Maddalena – Conferenza: FALCONERIA STORICA, Usi e Costumi nel “DE ARTE VENANDI CUM AVIBUS” di Federico II di Svevia, a cura di Fabrizio Piazza, Maestro Falconiere e Presidente del Circolo Falconeria Maestra

Ore 16:00- Piazza San Francesco- Esibizione: L’ARTE DI ADDESTRAR FALCONI NELL’ERA DI MEZZOLaudato si’, mi’ Signore, per frate vento et per aere et nubilo et sereno et onne tempo, per lo quale a le tue creature dai sostentamento”

Spettacolo a cura dell’Ente Giostra dell’Arme in collaborazione con il Circolo Falconeria Maestra Sezione Storica

Per le vie del borgo– Parata ed esibizione di rapaci e falconieri filologici

 Ore 18:00- Porta Burgi, “Vento et aere…”

a cura dell’Ente Giostra dell’Arme in collaborazione con il Circo Bianco e Raffo De Angelis

 Ore 18:30- Piazza Palazzo Vecchio, “Frate focu…”

a cura dell’Ente Giostra dell’Arme in collaborazione con il Circo Bianco e Raffo De Angelis

Ore 21:30- Piazza San Francesco – Esibizione del Gruppo dei “PICCOLI BANDIERAI” di San Gemini

 

LUNEDI 28 SETTEMBRE

Ore 21:00- Museo dell’Opera di Guido Calori,

In collaborazione con SLOW FOOD Terre dell’Umbria Meridionale,

LABORATORIO E DEGUSTAZIONE DI PICCHIARELLI realizzati con antiche farine e proiezione del video “Le Picchiarellare di San Gemini”

 

MARTEDI 29 SETTEMBRE

Ore 21.30-Per le vie del borgo, il Rione Piazza presenta:

“SI’ LAUDATO MIO SIGNORE – IL CANTO DEI TROVATORI”

a cura dell’Associazione Culturale “Masca Ridens”

 

MERCOLEDI 30 SETTEMBRE

 Ore 21:30– Chiesa di San Giovanni Battista,

“IL MESSAGGIO MUSICALE NELLA DEVOZIONE FRANCESCANA, DALLE ORIGINI AD OGGI” Simone Sorini – relatore, cantore al liuto Claudia Viviani – voce, symphonia, arpa Con la partecipazione del coro “Narnia Cantores” Spettacolo a cura del Rione Rocca

 

GIOVEDI 1 OTTOBRE

Ore 21:30- Piazza San Francesco “INVESTITURA DEL PODESTA’”

Cerimonia storico-rievocativa a cura dell’Ente Giostra dell’Arme in collaborazione con il Rione Piazza ed il Rione Rocca

 

VENERDI 2 OTTOBRE

“Laudato si’, mi’ Signore, per sora nostra matre terra, la quale ne sustenta et governa, et produce diversi fructi con coloriti flori et herba”

Ore 17:30- Museo dell’Opera di Guido Calori, “FRATE LUPO, San Francesco e la natura illustrata nelle forme scultoree attraverso i suoi simboli rappresentativi: il lupo, le pecore, gli uccelli; l’eterno incontro tra l’amore di Dio e la lotta del creato per sconfiggere il male” – Presentazione a cura del Dott. Giovanni Mastino Calori, Presidente della Fondazione Museo dell’Opera di Guido Calori e del Dott. Michele Benucci

Ore 18:00– Museo dell’Opera di Guido Calori,

In collaborazione con SLOW FOOD Terre dell’Umbria Meridionale, Conferenza:

“Terra Madre: i presidi ed i valori della biodiversità”, interverranno i rappresentanti di Slow Food, del Parco 3 A ed il Prof. TOMMASO LUCCHETTI, storico della cultura gastronomica e dell’arte conviviale

Al termine della conferenza, degustazione di prodotti dei presidi Slow Food umbri

Ore 21:30- Piazza San Francesco

“A RULLO DI TAMBURO…SFIDA TRA I TAMBURINI DEI DUE RIONI”

Manifestazione a cura dell’Ente Giostra dell’Arme in collaborazione con il Rione Rocca ed il Rione Piazza

 

SABATO 3 OTTOBRE

Ore 9:30-13:30- Abbazia di San Nicolò, Convegno:

“La bellezza del Sacro, la sacralità del bello”, a cura dell’Associazione Valorizzazione del Patrimonio Storico San Gemini Onlus

 Ore 18:00- Museo dell’Opera di Guido Calori

Dalla pergamena al digitale

Presentazione del portale dell’archivio storico comunale e del restauro della prima “riformanza”

 Ore 21:30- Piazza San Francesco, il Rione Piazza presenta:

“SI’ LAUDATO MIO SIGNORE – CANTICO DI FRATE SOLE”

a cura dell’Associazione Culturale “Masca Ridens”

 

DOMENICA 4 OTTOBRE

Ore 11:00- “Alla scoperta del Borgo e dei suoi Monumenti”, visita guidata a cura degli alunni della Scuola Media di San Gemini

Il Rione Rocca presenta:

dalle ore 15:30 alle ore 19:30-Piazza Palazzo Vecchio e per le vie del borgo,

“HUMILE, CLARITA, PREZIOSA ET BELLA ET FORTE” L’essenza della vita nel cantico di San Francesco. Laboratori a numero chiuso:

Cosmetica medievale, preparazione di unguenti e balsami, tratto da “De Ornatu Mulierum” di Trotula de Ruggiero

-Erboristeria medievale, preparazione di tisane e polveri, tratto da “Medicina di Santa Ildegarda” dove

Info e prenotazioni al 3407202622

Ore 21:15- Piazza Palazzo Vecchio (in caso di pioggia Chiesa di San Giovanni)

“RUMI E SAN FRANCESCO, INCONTRO TRA UN SUFI ED UN CRISTIANO” Concerto spettacolo con Pejman Tadayon Ensamble Due figure note al mondo per il loro slancio mistico . Due cultura apparentemente diverse.

Le antiche melodie della tradizione sufi incontrano i versi poetici di San Francesco e di Rumi, esaltandone affinità e la comune origine della loro ispirazione.

Interventi di danza sufi impreziosiranno i momenti più suggestivi dello spettacolo.

 

26 SETTEMBRE-11 OTTOBRE 2015 42°edizione della GIOSTRA DELL’ARME SAN GEMINI

STA’ FINALMENTE PER INIZIARE LA 42° EDIZIONE DELLA GIOSTRA DELL’ARME DI SAN GEMINI.

Il programma è terminato…ed a breve verrà pubblicato, intanto in anteprima presentiamo il manifesto ufficiale di questa edizione, realizzato dal pittore Filippo Cimei.Schermata 2015-08-19 alle 18.59.04

Noi non vediamo l’ora di cominciare!

A.M.

12 OTTOBRE 2014…L’ATTESA E’ FINITA…”GIOSTRA DELL’ARME”

I TIFOSI DEL RIONE ROCCA FESTEGGIANO LA VITTORIA

I TIFOSI DEL RIONE ROCCA FESTEGGIANO LA VITTORIA

VINCE LA 41° EDIZIONE DELLA GIOSTRA DELL’ARME…IL RIONE ROCCA

TEMPO DI GARA 15,4

PUNTEGGI UFFICIALI DELLA XLI EDIZIONE DELLA GIOSTRA DELL’ARME:
RIONE PIAZZA -prima tornata 94 -seconda tornata 118 -terza tornata 91 TOTALE GENERALE 303 punti
RIONE ROCCA -prima tornata 128 -seconda tornata 151 -terza tornata 86
TOTALE GENERALE 365 punti
MIGLIOR CAVALIERE, JACOPO ROSSI con 167 punti
CAVALIERE PIÙ VELOCE, DIEGO CIPICCIA con il tempo di 14,74

IL PRESIDENTE DEL RIONE ROCCA CON IL PALIO

IL PRESIDENTE DEL RIONE ROCCA CON IL PALIO

11 OTTOBRE….LE PROVE GENERALI ed il bellissimo CORTEO STORICO

Sempre ATTESISSIME…le PROVE GENERALI della Giostra dell’Arme, al campo de li giochi tantissime persone….ed i due Rioni che “scaldano” i loro motori.

A seguire…una bellissima e calda serata….aperta dallo straordinario spettacolo degli SBANDIERATORI DI SAN GEMINI….che come ogni vigilia ci deliziano con le loro indimenticabili esibizioni.

…e poi il CORTEO STORICO per le vie del borgo…per rievocare la vera atmosfera medievale.

L’attesa per la giornata di domani…è appena iniziata!

A.M.

PROVE GENERALI

PROVE GENERALI

9 OTTOBRE…”NOSTRO SAN GEMINE MONACO SANTO”

Giornata interamente dedicata al nostro Santo Patrono…Santa Messa, Solenne Processione e GRANDE SPETTACOLO PIROTECNICO per concludere la serata.

Alle ore 21:30, come da tradizione si è esibita la Banda Musicale di San Gemini, nella suggestiva cornice della Chiesa di San Francesco.

Grandissima affluenza di pubblico, che ha piacevolmente invaso il nostro borgo storico. AM

BANDA  BANDA 2

7 E 8 ottobre….”INVESTITURA DEI CAVALIERI”

Nella serata di martedì 7 ottobre, nella splendida Chiesa di San Francesco, si è svolta la manifestazione dell'”INVESTITURA DEI CAVALIERI DEL RIONE PIAZZA”…i cavalieri giostranti vengono insigniti del titolo e diventano i portatori della fede del rione. serata dell’8 ottobre, nella

L’8 ottobre, nella suggestiva Chiesa di San Giovanni Battista, è stata la volta dell'”INVESTITURA DEI CAVALIERI DEL RIONE ROCCA”….i tre cavalieri giurano solennemente di essere fedeli al rione e fedeli ai propri colori.  AM

INVESTITURA ROCCA  investitura PIAZZA

sabato 4 e domenica 5 ottobre….”IL DUELLAR CORTESE”

Bellissimo weekend di sole a San Gemini…e tanta tanta anzi tantissima gente!!!!

Dal pomeriggio sia del sabato che della domenica, si è svolta la seconda edizione del Duellar Cortese, a cura dei ragazzi della Compagnia dell’Ariete di Corrado Aldigeri….e poi mercati, trampolieri, sputafuoco, immagini medievali bellissime che ci hanno accompagnato per due giorni.

Il tutto ha visto la partecipazione attiva dei due Rioni, Rocca e Piazza che hanno realizzato una manifestazione di portata notevole…ricordiamo anche la presenza della “Corale Casventum” che si è esibita nelle due serate.

Domenica, presso la Sala consiliare del Comune di San Gemini, c’è stata inoltre la consegna dei defibrillatori alle scuole, a cura della Croce Rossa Italiana di San Gemini.  AMDUELLARMERCATO

3 Ottobre….”A RULLO DI TAMBURO”……la tanto attesa sfida dei tamburini

Nella splendida piazza San Francesco, si è tenuta la tanto attesa…quanto discussa, sfida dei tamburini dei due Rioni.

Entrambi, il gruppo tamburini Rione Piazza “Lorenzo Capolrali” ed il gruppo tamburini Rione Rocca “Lucio Bartolucci”, hanno dimostrato coraggio, forza, determinazione e bravura, nell’esecuzione di tutti i pezzi presentati.

Alla fine la giuria ha decretato vincitori dell’edizione 2014, il GRUPPO TAMBURINI DEL RIONE PIAZZA.  AM

TAMBURINI PIAZZA

TAMBURINI ROCCA

 

2 ottobre….Mons. LUIGI BETTAZZI e PIOMBATURA DELLE BANDIERE

Serata molto ricca…che ha visto alle ore 21:00, presso la Chiesa di San Francesco, l’incontro-dibattito con Mons. LUIGI BETTAZZI, protagonista della chiesa del Concilio e testimone di non-violenza.

Personaggio di notevole spessore culturale che ha incantato la platea dei presenti, con una lucidità mentale senza pari.

BETTAZZI

Nella splendida cornice di Palazzo Vecchio a partire dalle ore 21:30, è andata in scena la manifestazione del GRUPPO SBANDIERATORI di SAN GEMINI, “Vexillum quod bandum appellant”.

Il nostro gruppo di bandiera ha abilmente rappresentato uno squarcio di vita medievale, il momento della piombatura e della realizzazione delle bandiere.    AM

PIOMBATURA 2

30 settembre…”RISUS DIABOLI”

Ieri sera, nella suggestiva Piazza San Francesco, è andata in scena la manifestazione a cura del Rione Piazza.

“Risus Diaboli”, opera dell’Associazione Culturale “Masca Ridens”, lo spettacolo è stato annunciato dal passaggio dei “Piccoli Tamburi”del Rione Piazza che hanno sfilato per tutto il borgo storico, richiamando il pubblico all’attenzione.  AMrisus 1risus

29 settembre….”TE TINGO HONORIS NOMINE”

Nella splendida cornice di Palazzo Vecchio, si è tenuta la manifestazione del Rione Rocca….Grande successo di pubblico e grande partecipazione, per il BATTESIMO ROSSO-BLU…..

Tutti i simpatizzanti del Rione, grandi e piccini, si sono dati appuntamento per partecipare a questo simbolico battesimo che vuole confermare la fede di appartenenza al proprio rione.  AM

te tingo 1te tingo

28 Settembre 2014….si festeggiano i 40 anni degli Sbandieratori di San Gemini

Onore e Gloria, ai nostri Sbandieratori di San Gemini, che festeggiano i 40 anni di attività….

Gruppo fondato nel 1974 ed annoverato tra i più longevi e prestigiosi d’Italia, hanno portato nel mondo il nome del nostro piccolo borgo…e questa non è cosa da poco!

Per omaggiare questo avvenimento, nel pomeriggio si sono esibiti, il GRUPPO DEI BANDIERAI DEGLI UFFIZI DI FIRENZE e degli SBANDIERATORI “LEONE RAMPANTE ” DI CORI, in serata invece la scena è stata presa e dominata dagli ALLIEVI DELLA SCUOLA DI BANDIERA del Gruppo Sbandieratori di San Gemini….il futuro promettente del nostro gruppo storico.  AM

 

Sabato 27 Settembre…..SI COMINCIA….!!!!!

dottoriFinalmente sono iniziati ufficialmente i festeggiamenti della XLI edizione della Giostra dell’Arme.

Alle ore 17:30, come da programma, si è svolto il tradizionale “BANNO DELL’ ANNUNTIO”, a seguire le inaugurazioni ed aperture delle mostre e delle taverne rionali.

Da menzionare sicuramente l’inaugurazione della mostra di GERARDO DOTTORI, presso la splendida cornice di Palazzo Vecchio, con opere di elevato valore artistico, tra le quali, il “TRITTICO DELLA VELOCITA'” direttamente arrivato dal Guggenheim Museum di New York.

Alle 21:30, nella suggestiva Piazza San Francesco, si sono esibiti i MUSICI DELLA GIOSTRA DEL SARACINO DI AREZZO ed a seguire l’attesissimo “BANNUM PROVOCATIO”…che ha visto la lettura dei bandi di sfida tra i due rioni…che sancisce il vero inizio della competizione!!!!   AM

 

 

26 Settembre 2014…..la VIGILIA DELLA FESTA

Eccoci…tutto il paese è in fermento…

Siamo alla vigilia dell’inizio dei festeggiamenti…ultimi lavori in corso per le taverne e per l’allestimento delle mostre.

Come ogni anno questa sera a partire dalle 22… comincerà l’attività di IMBANDIERAMENTO DI TUTTA LA CITTA’ CON I VESSILLI ROSSO-BLU E BIANCO-VERDI……molto attesa dai rionali.

Domani si inizia a fare sul serio!!!!!    A.M.

 

PERUGIA, 23 Settembre 2014, CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DELLA XLI EDIZIONE DELLA GIOSTRA DELL’ARME

Ospiti della Regione Umbria, presso la sala Fiume, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della XLI edizione della Giostra dell’Arme 2014.

Alla presenza dei rappresentanti della Regione Umbria, tra i quali l’Ass.re Bracco, l’Ass.re Severini in rappresentanza del Comune di Perugia, il Sindaco di San Gemini Leonardo Grimani ed il Presidente dell’Ente Giostra dell’Arme Carlo Bravini, si è svolta la presentazione del programma 2014 e quella della mostra dedicata al pittore Gerardo Dottori, “Interpretazione futurista della città e del paesaggio”.

Anche quest’anno si offre un cartellone ricco di manifestazioni di ottimo livello, ed una mostra che ben testimonia la volontà di innalzare culturalmente il livello dell’intero programma e per un piccolo borgo come San Gemini, questa cosa non è di poco conto.   A.M.

273277270

MOSTRA DI GERARDO DOTTORI

Ultimo appuntamento per Gerardo Dottori nel 2014, dopo roma, New York, Londra, le opere tornano in umbria a San Gemini

INVITO MOSTRA DOTTORI

PER LA PRIMA VOLTA A SAN GEMINI, A PALAZZO VECCHIO, VERRANNO ESPOSTE SINTESI DI CITTA’INVITO MOSTRA DOTTORI ITALIANE E PAESAGGI INEDITI, AFFIANCATI DAI CAPOLAVORI DEL COMUNE DI PERUGIA E DELLA FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO.

GERARDO DOTTORI
“L’interpretazione futurista della città e del Paesaggio”
Con l’adesione del Presidente della Repubblica
San Gemini
Palazzo Vecchio, Sala dei Priori
Stazione di Posta San Gemini, Sala Culturale
27 settembre -12 ottobre 2014
a cura di
Massimo Duranti, Andrea Baffoni, Francesca Duranti
inaugurazione sabato 27 settembre ore 18,30

 

RICETTA PER LA SFIDA FINALE: PESCE IN AGRODOLCE

Riportiamo di seguito la ricetta realizzata per la sfida finale che ha visto la competizione tra la città di Acquasparta e di San Gemini.

Ingredienti:

800 grammi- 1 kg. di pesce dalle carni sodi e grasse, 4 grosse cipolle, 10 grammi di mandorle spellate, 100 grammi di uva passa, 20 grammi di prugne secche, 15 cl. di vino bianco o rosso, 5 cl. di aceto, 5 cl. di olio d’oliva, 10 stigmi di zafferano, un quarto di cucchiaino di zenzero in polvere, 1 punta di cucchiaino di cardamomo in polvere, mezzo bicchiere di passito (facoltativo, i cuochi sangeminesi hanno aggiunto mosto cotto).

Preparazione:

Pesce ben lavato, quanto si conviene: friggilo con l’oglio abbondantemente, poi lassa freddare: poi abbbi cipolle tagliate per traverso; friggile con l’oglio rimanente del pesce: poi prendi amandole monde, uva secca, ienula secca e prugne, e friggi con le dette cipolle insieme, e leva via l’oglio che avanza, togli il pepe e zafferano, e altre spezie elette, ben trite e distempera con le cipolle predette, di vino e aceto; e, di stemperato fortemente, metti a fuoco fino a che bolla: poi levalo dal fuoco, e poni in altro vaso, e mettilo ordinatamente a solaio col pesce predetto. E se ‘l volessi dolce, ponvi o vino cotto, o zuccaro competemente.

La sfida finale ha visto vincitrice la città di San Gemini.

Vi consigliamo di preparare questa squisita e particolare ricetta medievale….buon appetito!   AM

LA CITTA’ DI SAN GEMINI VINCE LA PRIMA EDIZIONE DI “NARNIA MASTRO COQUUS”

262Vincitrice della prima edizione di “Narnia Mastro Coquus” è stata la città di San Gemini.

Riportiamo di seguito la ricetta presentata dai nostri cuochi, ripresa interamente dai ricettari medievali, che ha raggiunto per la giuria di qualità il punteggio più alto tra i piatti presentati.

PICCIONI ALLE MANDORLE E SPEZIE

Ingredienti:

2 Piccioni con il fegatino, 120 grammi di lardo, 2 cipolle, 40 cl. di vino rosso, 100 grammi di mandorle, 2 cucchiaini di miscela di spezie (coriandolo, zenzero, cannella, pepe, chiodi di garofano), sala quanto basta, miele facoltativo, mezza fetta di pane arrostito.

Preparazione:

Dividiamo ogni piccione in quattro parti. Tritiamo il lardo, sbucciamo le cipolle e tagliamole a fettine molto sottili, cuociamo i fegatini dei piccioni in un po’ di acqua per circa 5 minuti. Facciamo sciogliere il lardo in una casseruola e vi mettiamo i pezzi di piccione per farli dorare per 5 minuti circa, aggiungiamo successivamente le cipolle, il sale e 2 cucchiaini di miscela di spezie. Laviamo con cura le mandorle dopo averle spellate. Rosoliamo a fuoco lento per qualche minuto, copriamo e lasciamo bollire a fuoco bassissimo per circa 10 minuti. Scoliamo i fegatini e fruttiamoli insieme al pane arrostito; aggiungiamo il vino. Passiamo la salsa al setaccio sopra il tegame in cui abbiamo messo i piccioni, portiamo ad ebollizione e abbassiamo la fiamma al minimo. Copriamo e lasciamo bollire per altri 10 minuti. La salsa si addenserà scurendosi e ricoprendo i pezzi di carne. Al momento di servire, ricopriamo con le spezie e con pochissimo miele che non dà sapore dolce ma corregge l’aroma forte della preparazione.

207 (2)

Buona preparazione e buon appetito a tutti !   AM

 

 

 

Web Designer: Stefano Ferri - www.StefanoFerri.net